Iniziative - ISTITUTO STORICO MACERATA

Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea
"Mario Morbiducci"
Vai ai contenuti
Giovedì 11 febbraio, alle 16.30, in diretta live sul canale youtube dell'Istituto Storico di Macerata,
presentazione del volume “Nel cantiere della memoria. Fascismo, Resistenza, Shoah, Foibe” (Viella Edizioni) di Filippo Focardi.
L'autore dialogherà con Francesco Bartolini presidente dell'Istituto Storico di Macerata.
Secondo incontro del corso di formazione "Educazione civica. Idee e riflessioni per la scuola"
dal titolo "Educazione civica: curricolo e didattica"
Lunedì 12 marzo 2021 ore 17.00
Interverranno
Maila Pentucci  - Università di Chieti - Istituto Storico di Macerata
Chiara Bergonzini - Università di Macerata
Silvia Brazzoni - insegnante e tutor dell'Università di Macerata
Iscrizioni obbligatorie a:
https://docs.google.com/forms/d/1f7fxNlTFjaw7aoNFdzJUPimTTswscWLQx9yJV2ifQhc/edit
L'incontro sarà visibile in diretta streaming sul canale Youtube dell'Istituto storico di Macerata al seguente link
https://www.storiamacerata.com/
Al termine del ciclo di incontri sarà rilasciato attestato valido alla formazione in servizio per gli insegnanti per le ore frequentate e certificate durante la diretta.

Podcast Internate. Storie di donne dai campi fascisti.
Da una ricerca di Annalisa Cegna.
Soggetto e adattamento drammaturgico di Gabriele Cingolani.
Liberamente ispirato a “L’Internata n. 6” di Maria Eiestein.
Voci recitanti Anahì Traversi e Antonio Mingarelli
Musiche di Gyorg Ligeti eseguite da Elena Antongirolami
Musiche originali e sound design Gianluca Agostini

27 gennaio 2021 pomeriggio - 16.30
Staffetta di lettura di passi scelti del libro “Alba a Birkenau”
a cura degli studenti e delle associazioni recanatesi.

27 gennaio 2021 pomeriggio ore 16.30
Presentazione del volume
CULTURE ANTISEMITE.
Italia ed Europa dalle leggi antiebraiche ai razzismi di oggi.
a cura di Annalisa Cegna e Filippo Focardi
Paolo Pezzino ( Istituto nazionale "Parri")
Enrica Asquer (Università di Genova)
Simon Levis Sullam (Università di Venezia)
Natascia Mattucci (Università di Macerata)

27 gennaio 2021 ore 11.00
Presentazione del podcast: Internate. Storie di donne dai campi fascisti.
Da una ricerca di Annalisa Cegna.
Soggetto e adattamento drammaturgico di Gabriele Cingolani.
Liberamente ispirato a “L’Internata n. 6” di Maria Eiestein.
Voci recitanti Anahì Traversi e Antonio Mingarelli
Musiche di Gyorg Ligeti eseguite da Elena Antongirolami
Musiche originali e sound design Gianluca Agostini


Educazione civica.Riflessioni e idee per la scuola.
Ciclo di tre incontri di formazione.
Primo incontro 13 gennaio 2021
Il primo incontro del corso di formazione “Educazione Civica. Idee e riflessioni per la scuola” si terrà mercoledì 13 gennaio 2021 dalle ore 16,30 alle 18,30.
Iscrizione obbligatoria al seguente link https://docs.google.com/forms/d/1fMbY7xsfWCp5vyuRGjJ1z_dkT5DIEaucPC6MTOaEGsI/edit

Sarà rilasciato attestato valido alla formazione in servizio per gli insegnanti per le ore frequentate. Il link per il collegamento sarà inviato nei giorni precedenti i singoli incontri.

LINK al video del primo incontro

Il Colonialismo. Storia e memoria
 
Due incontri di formazione online per gli insegnanti
 
 
Uoldelul Chelati Dirar, docente di storia e istituzioni dell’Africa all’Università di Macerata, esaminerà origini e sviluppi del colonialismo e della decolonizzazione, evidenziandone le questioni più interessanti e problematiche per l’insegnamento della storia.     
 
27. 11.2020 16.30-18.00 L'Africa e il colonialismo
 
4. 12.2020 16.30-18.00 Decolonizzazione e indipendenze
Per iscrizioni inviare una mail a istituto@storiamacerata.com
Verrà rilasciato di partecipazione valido per la formazione in servizio degli insegnanti
Il link per la partecipazione verrà inviato agli iscritti qualche giorno prima degli incontri.

Corso di formazione online "Competenze storiche e tecnologie didattiche" per insegnanti di ogni grado scolastico dedicato all'integrazione delle tecnologie e degli orizzonti digitali nella didattica della storia. Il corso è diviso in due parti: nella prima, "riflessioni", parleremo di come analogico e digitale devono dialogare per proporre percorsi storici innovativi, agganciati alle reali problematiche del presente e sostenuti da un utilizzo efficace delle tecnologie anche n prospettiva blended. Nella seconda, "esperienze, si proporrano esempi di pratiche didattiche realizzate in modalità online e/o supportate da risorse digitali.
Per prenotazioni inviare una mail a istituto@storiamacerata.com
Venerdì 25 settembre 2020 16,30 - 18,30
Verrà rilasciato di partecipazione valido per la formazione in servizio degli insegnanti
SABATO 5 SETTEMBRE 2020 - ORE 17,30 - CORTILE DI PALAZZO VENIERI, RECANATI
Macerie e ritardi: è questo il binomio che da tempo accompagna la tormentata ricostruzione dei paesi dell’Italia Centrale colpiti dai terremoti del 2016. Lo abbiamo sentito ripetere anche in occasione del quarto anniversario del sisma che il 24 agosto devastò il territorio di Amatrice, Accumoli, Arquata e Pescara del Tronto. Insieme alle macerie e nonostante i gravissimi e inqualificabili ritardi, sono nate però  - lontane dai riflettori  mediatici-  piccole ma importanti esperienze, progettualità e spazi associativi  che  testimoniano una ferma volontà di rinascita e  di un futuro legato ai boschi, ai ruscelli ai sentieri  e alla storia dei propri paesi.
Ne parleremo sabato 5 settembre a Recanati, con la presentazione di un’esperienza promossa da un gruppo di persone, in prevalenza donne, che hanno dato vita a C.A.S.A (Cosa Accade Se Abitiamo), un’associazione di promozione sociale che opera a Frontignano di Ussita.  Sono loro ad aver realizzato, dopo quasi due anni di lavoro, una guida di grande bellezza e sorprendente originalità che nasce dal basso, frutto di tanti incontri tra gli abitanti e amanti di Ussita: gli stessi che, all’interno di una sorta di redazione di comunità, sono diventati protagonisti di una riflessione  partecipata e di un racconto collettivo.  
La guida Ussita – Monti Sibillini. Deviazioni inedite raccontate dagli abitanti, pubblicata da Ediciclo Editore per la collana Le Guide Nonturismo, a cura di Riverrun hub e Sineglossa, ha riscosso subito una grande attenzione a livello nazionale ed è stata inserita tra i 50 libri di viaggio consigliati  da “Dove Viaggi- Corriere”.
Non è la prima volta che la nostra città ospita degli incontri dedicati alle comunità appenniniche e alla loro ricostruzione post-sisma. A Recanati è nata nei primi mesi del 2018 l’ associazione “,e quindi il monte”- Rete solidale dalla costa per la montagna”, che ha promosso diverse iniziative pubbliche con l’obiettivo di tenere desta l'attenzione sul nostro entroterra, con le sue ferite e i suoi immensi giacimenti di storia e di bellezza. C’è una fitta trama di affetti e di legami tra Recanati e i Sibillini, dove sin dai primi decenni  del dopoguerra arrivano per i loro campeggi e campiscuola numerosissimi boy scouts, bambini e giovani della diocesi di Recanati; dove tra gli anni Settanta e Ottanta del secolo scorso molte famiglie della nostra città scelgono di acquistare una seconda casa per le loro vacanze estive e invernali. Una scia di ricordi e di foto a cui si è deciso di dedicare un piccolo ma significativo spazio espositivo, che sarà visitabile nel pomeriggio e nella serata di sabato 5 settembre.
Coordineranno l’incontro di presentazione della guida di Ussita, Lidia Massari, referente dell’associazione “,e quindi il monte” insieme a Paolo Coppari dell’Istituto Storico di Macerata,  che sin dai mesi immediatamente successivi al sisma del 24 agosto 2016 ha promosso iniziative e attività nelle comunità appenniniche, con il progetto itinerante “Cantieri Mobili di Storia”.  Interverranno Chiara Caporicci, Patrizia Vita e Marta  Zarelli dell’Associazione “C.A.S.A” e Paolo Piacentini, presidente nazionale Federtrek ed esperto Cammini MIBACT.
Si ringraziano il Comune di Recanati,  Passepartout Libreria Caffè, l’Università di Istruzione Permanente “Don Giovanni Simonetti”, il Circolo Culturale Filatelico e Numismatico di Recanati e  tutti coloro che hanno condiviso ricordi e fotografie; un ringraziamento particolare  va  rivolto a   Don Lamberto Pigini che, grazie a Elisabetta Pigini, ha messo a disposizione il suo ricchissimo archivio fotografico, e a Fabio Buschi,  la cui presenza è stata preziosa nella progettazione  e  nell’allestimento della piccola mostra fotografica.
All’interno delle lezioni di Storia contemporanea del prof. Edoardo Bressan (corso di laurea in Beni culturali e turismo) vengono proposti alcuni momenti tematici dedicati alla storia e alla realtà delle Marche.        
Tutti gli incontri si svolgeranno presso il Dipartimento di Scienze della formazione primaria, dei beni culturali e del turismo, ore 14-17 Polo didattico Bertelli (Aula 6)

Per l'edizione 2020 del "Giorno della Memoria", Simone Maretti - in collaborazione con Istituto Storico di Macerata, Comune di Macerata e Rete delle Biblioteche Scolastiche della Provincia di Macerata - racconterà "L'amico ritrovato" di Fred Uhlman per adulti e bambini dai 10 anni.
Giovedì 23 gennaio 2020 ore 16.30 Auditorium della Biblioteca Mozzi Borgetti di Macerata.
Partecipazione libera e gratuita, fino ad esaurimento posti: è consigliata la prenotazione al seguente indirizzo e-mail: istituto@storiamacerata.com.
"Al Comune di Loro Piceno e ai Suoi buoni cittadini"
I Pavoncello a Loro Piceno: storia di internamento e fratellanza
Domenica 26 gennio 2020 -  ore 15.30 - Sala Consiliare

Quale musica era eseguita nei campi di concentramento di Treblinka, Birchenau, Auschwitz? Quale scopo aveva ascoltare musica classica o musica jazz in luoghi dove la sofferenza e la morte erano all’ordine del giorno? Il maestro e insegnante Stefano Rochetti condurrà un incontro storico-musicale raccontato attraverso l’ascolto e la lettura di alcuni autori, tra cui Primo Levi e Fania Fénelon e testimonianze di alcuni sopravvissuti. Il tema affrontato ha una duplice chiave di lettura: da una parte la musica utilizzata come arma distruttiva e umiliante da parte dei nazisti e dall’altra la musica che salva e che conforta contrastando le barbarie e l’annientamento inflitto quotidianamente.
Lunedì 27 gennaio 2020  -  Auditorium Biblioteca Mozzi Borgetti Macerata
ore 9 alunni di scuola primaria
ore 11 alunni di scuola secondaria di primo grado

Lunedì 27 gennaio 2020 - 17.30 - Sala dei ritratti Piazza del popolo Fermo

Riflessioni e strategie per educare dopo Auschwitz
 
Come parlare oggi della Shoah? Come farlo senza smarrirne il senso dell'unicità, senza rinunicare a farne il punto di partenza per parlare di altri volti dell'inumano, passati, presenti e futuri? Come concialiare la necessaria fedeltà all'oggetto- Auschwitz e la necessità di farsi intendere da giovani generazioni che abitano linguaggi così differenti?
Ne parlerà Raffaele Mantegazza autore del libro "Nessuna notte è infinita" con gli studenti delle scuole secondarie di primo grado e con gli insegnanti.
Sabato 1 febbraio 2020 - ore 10.00 -  Auditorium della Biblioteca Mozzi Borgetti di Macerata
Giorno della Memoria 2020/ Recanati
Venerdì 24 gennaio 2020 ore 16.30 - Aula Magna Comune di Recanati
A vent'anni dall'istituzione del Giorno della Memoria. Insegnare la Shoah: riflessioni, spunti, pratiche didattiche.
Corso di formazione per socenti, studenti e cittadinanza con Donatella Giulietti (insegnante di scuola primaria, Associazione Clio '92, ISCOP - Istituto Storia Contemporanea Pesaro- Urbino) e Maila Pentucci (Università di Macerata)

Sabato 25 gennaio 2020 ore 21.30 - Sala Granaio Museo Villa Colloredo Mels
Film "Il figlio di Saul di Làszlò Nemes A cura del Circolo del Cinema di Recanati

Lunedì 27 gennaio 2020
Con Liliana Segre dall'alba al tramonto.
Staffetta di lettura, nelle scuole e nei luoghi della città, del libro di Liliana Segre "Scolpitelo nel vostro cuore. Dal binario 21 ad Auschwitz e ritorno: un viaggio della Memoria.

Durante i suoi cammini attraverso gli Appennini,  Francesco d'Assisi dialoga con gli uccelli e a Gubbio parla con il lupo; la transumanza non ci sarebbe senza le pecore e i cani-pastore; le merci che dalla costa adriatica vengono portate con dei carri lungo la valle del Chienti fino allo snodo viario di Pontelatrave sono poi caricate sui muli per arrivare fino in Abruzzo. Gli animali selvaggi sono oggi i protagonisti di un turismo legato allo sviluppo del Parco nazionale dei monti Sibillini. Nella definizione del paesaggio appenninico dal medioevo ad oggi il rapporto tra l'uomo e gli animali sia quelli selvaggi, sia quelle addomesticati dall'uomo ed utilizzati nel suo lavoro, risulta di fondamentale importanza per l'organizzazione di ogni attività economica e sociale. Questo aspetto è parte integrante della lunga storia della dorsale appenninica dell'Italia centrale.
       Di tutto ciò si parlerà nel corso dell’incontro che si terrà sabato 11 gennaio a Recanati, presso l’Associazione Altra Eco con Augusto Ciuffetti, autore del libro Appennino. Economie, culture e spazi sociali dal Medioevo all’età contemporanea, e i suoi compagni di viaggio, con i quali tesserà i fili e le trame di un racconto collettivo sul nostro Appennino.
L’incontro di Recanati è la seconda di una lunga serie di tappe che attraverseranno paesi e città da Ussita a Urbino, da Fabriano ad  Ascoli Piceno e Macerata, da Amatrice a Camerino. Molte le associazioni che hanno collaborato e collaboreranno all’iniziativa promossa dai Cantieri Mobili di Storia, un progetto dell’Istituto Storico di Macerata.
Con il prossimo gennaio partirà la nuova iniziativa dei Cantieri Mobili di Storia, promossi dall’Istituto Storico di Macerata e dal Centro Sudi Acli Marche, in collaborazione con RESpro (rete di storici per i paesaggi della produzione) e molte associazioni che operano nei paesi appenninici. La storia e il futuro di queste zone saranno il filo conduttore dell’iniziativa itinerante che toccherà 11 centri, da Ussita a Fabriano, da Amatrice a Camerino, da Arquata del Tronto a Urbino.
Concorso per n. 1 premio per tesi di laurea, riservato a studenti universitari, dottorandi e ricercatori.


STORIE DI MIGRAZIONE ACCOGLIENZA da Ruth Wartski ai giorni nostri
Domenica 1 dicembre 2019 | ore 17.00 | Teatro delle Logge | Montecosaro
Interverranno Reano Malaisi Sindaco di Montecosaro,
Annalisa Cegna  Responsabile dell'Istituto Storico di Macerata
Annita Pantanetti Figlia di Ruth e Responsabile ANPI di Civitanova Marche
Giorgio Cingolani Regista
Maria Elena Lucangeli Coordinatrice CAS di Montecosaro
SEMINARIO "PIAZZA FONTANA 50 ANNI DOPO"
in occasione della pubblicazione del libro "Prima di Piazza Fontana" l'autore Paolo Morando dialoga con Angelo Ventrone (UNIMC) modera Francesco Bartolini (UNIMC).
Giovedì 14 Novembre 2019 | Sala Castiglioni Biblioteca Mozzi Borgetti | ore 16:30 | Macerata (MC)

Il giorno 9 ottobre 2019 alle ore 11.00 presso la "Sala della Regina" del Palazzo di Montecitorio/Camera dei Deputati a Roma, verrà presentato il Progetto di valorizzazione e promozione dei territori del cratere denominato "Le magnifiche Terre di Centro". Per l'Istituto Storico di Macerata sarà presente Paolo Coppari che illustrerà l'iniziativa "Cantieri Mobili di Storia" e le possibilità di collaborazione con il progetto in questione.
75° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE DI MACERATA_30/06/1944 - 30/06/2019
Cerimonia Civile organizzata dal Comune di Macerata, dall'ANPI Macerata e dall'Istituto Storico di Macerata
30 giugno 2019 | Macerata (MC) | Monumento ai Caduti | ore 10:00

GIUGNO RESISTENTE 1944_2019: INCONTRO CON IL PROF. PAOLO PEZZINO
organizzato da ANPI Camerino con il patrocinio dell'Istituto Storico di Macerata
20 giugno 2019 | Camerino (MC) | Scuola di Giurisprudenza UNICAM_aula 3 | ore 17:30

PER RAFFORZARE IL PROGETTO COSTITUZIONALE
Presentazione del libro "La Costituzione 70 anni dopo"
Macerata (MC) | Polo Didattico Diomede Pantaleoni, aula rossa 2 | ore 16:00

LE MAGNIFICHE TERRE DI CENTRO
Amatrice | Area Food | 9 giugno 2019 | ore 10,30

Un appuntamento da non perdere quello con i cari amici di  Laga Insieme che da mesi  hanno avviato  un prezioso lavoro   di volontariato per il rilancio turistico delle zone del doposisma e per la valorizzazione del loro patrimonio culturale e ambientale. Interverrà anche Paolo Piacentini
Amatrice, Area Food, 9 giugno, ore 10,30


IL VIALE DELLE GIUSTE
cerimonia di intitolazione viale e inaugurazione della targa dedicata a Nunzia Cavarischia
21 maggio 2019 | ore 10.30 | Aula Magna “Strampelli” | I.I.S. “Garibaldi” Macerata

Interverranno:
Maria Antonella Angerilli / Dirigente Scolastica I.I.S. “Garibaldi”
Loredana Guerrieri / Osservatorio di Genere
Ninfa Contigiani / Presidente del Consiglio delle Donne - Macerata
Annalisa Cegna / Direttrice scientifica dell’Istituto Storico della Resistenza “Morbiducci” - Macerata
Lorenzo Marconi / Segretario Comitato Provinciale ANPI Macerata
Mirko Grasso / Presidente Comitato 150 I.I.S. “Garibaldi”
Modera la prof.ssa Grazia Di Petta

PRESENTAZIONE DEL VOLUME
"Tante braccia per il Reich. Il reclutamento di manodopera nell'Italia occupata 1943-1945 per l'economia di guerra della Germania nazionalsocialista"
29 aprile 2019 | Macerata (MC) | Polo Pantaleoni_via Pescheria Vecchia | ore 17:00
intervengono:
Brunello Mantelli, (curatore) Università della Calabria
Annalisa Cegna, (autrice) Istituto Storico di Macerata e Università di Napoli l'Orientale
presenta Gennaro Carotenuto, Università di Macerata

MACERATA. 25 Aprile 2019. 74° anniversario della Liberazione
25, 28 e 29 Aprile 2019 | Macerata, Pollenza e Caldarola
Manifestazioni, cortei e concerti

Per i dettagli SCARICA LA BROCHURE
- RESISTENZE. Festa della Liberazione 2019 a Recanati
In ricordo di Filippo Acciarini
24 e 25 aprile 2019 | Recanati (MC) | Luoghi e orari vari

Per i dettagli SCARICA LA BROCHURE
RITROVARE I SUONI E LE PAROLE
Presentazione del laboratorio di scrittura autobiografica di comunità

Dopo una lunga preparazione nei mesi autunnali e invernali e grazie ad un' inedita collaborazione fra la Libera Università dell'Autobiografia di Anghiari e l'Istituto Storico di Macerata, nascono finalmente i primi laboratori di scritture autobiografiche presso le comunità del doposisma maceratese.
Domenica 07 Aprile 2019 a Camporotondo di Fiastrone (MC) presso la Mediateca Comunale in Piazza San Marco, ore 16:00

DISCUSSIONE E PRESENTAZIONE DEL VOLUME "I SENSI E IL PUDORE. L'Italia e la rivoluzione dei costumi (1958-68)" di Liliosa Azara
21 marzo 2019 | Macerata (MC) | Aula Rossa 2-Polo Pantaleoni-via Pescheria Vecchia, 26 | ore 17:30
con Liliosa Azara, Natascia Mattucci, Annalisa Cegna

Giovedì prossimo presenteremo il libro di Liliosa Azara "I sensi e il pudore", una riflessione che, a partire dal dibattito pubblico e parlamentare intorno alla legge Merlin, ricostruisce, attraverso l'analisi di una notevole mole di carte processuali, fonti archivistiche, atti parlamentari e articoli di giornali, 20 anni di grandi cambiamenti in campo sessuale e morale. Un volume dai molti pregi, non ultimo quello di farsi leggere in maniera davvero godibile e che risponde in maniera impeccabile ai tentativi, anche recentissimi, di rimettere in discussione la chiusura dei bordelli.

I MERCOLEDÌ DELLE MARCHE
All’interno delle lezioni di Storia contemporanea del prof. Edoardo Bressan (corso di laurea in Beni culturali e turismo) vengono proposti alcuni incontri tematici dedicati alla storia e alla realtà delle Marche.
Calendario degli incontri Febbraio / Aprile 2019:
- 27 febbraio 2019: Edoardo Bressan, Le istituzioni del territorio marchigiano dall’antico regime alla società moderna (ore 15-17, Polo didattico “Bertelli”, aula 2)
- 13 marzo 2019: Annalisa Cegna, Economia e società nelle Marche fra Otto e Novecento (ore 15-17, Polo didattico “Bertelli”, aula 2)
- 20 marzo 2019: Francesco Bartolini, Paesaggi urbani delle Marche (ore 15-17, Polo didattico “Bertelli”, aula 2)
- 27 marzo 2019: Annalisa Cegna, Il sistema mezzadrile e il suo declino (ore 15-17, Polo didattico “Bertelli”, aula 2)
- 03 aprile 2019: Anna Pia Ferrara, Concetta Ferrara, Sabrina Tomasi, Gli Itinerari culturali del Consiglio d’Europa. Un’ipotesi per le Marche (ore 15-17, Polo didattico “Bertelli”, aula 2)
- 10 aprile 2019: Edoardo Bressan, Il problema dell’autonomia regionale dal 1945 a oggi e il caso delle Marche (ore 15-18, Polo didattico “Bertelli”, aula 2)
- 17 aprile 2019: visita al Museo della Scuola “Paolo e Ornella Ricca” (ore 16-18, sede del Museo, via Carducci 63/A)
Convegno "I VALORI DELLA RESISTENZA: PARTIGIANI DI IERI, DI OGGI E DI DOMANI"

10 marzo 2019 | Montefano (MC) | Convento dei servi di Maria | ore 17:00
con Annalisa Cegna e lettura scenica di Francesca Rossi Brunori e Simone Doria
GIORNO DEL RICORDO 2019 | MACERATA
LUNEDÌ 11 FEBBRAIO h 17.00 | Biblioteca Mozzi-Borgetti
Saluti istituzionali | L’esodo giuliano-dalmata nei cinegiornali del tempo | Proiezione del film-documentario prodotto dall’Istituto Piemontese per la storia della Resistenza-Istoreto  con Paolo Coppari, presidente Istituto Storico  di Macerata. | Letture tratte da I testimoni muti di Diego Zandel con la Compagnia Teatrale Oreste Calabresi
VENERDÌ 22 FEBBRAIO ore 08:30 | IIS “Giuseppe Garibaldi” Macerata
Wikipedia, la palestra della storia pubblica: l’esempio dei confini orientali italiani e dell’esodo giuliano-dalmata | Gli studenti ne parlano con Flavio Febbraro, docente di storia Istituto Piemontese per la storia della Resistenza-Istoreto e Mirko Grasso, docente di storia IIS Giuseppe Garibaldi di Macerata
LUNEDÌ 25 FEBBRAIO ore 08:30 | Liceo Scientifico “Galileo Galilei” Macerata
Esodi e migrazioni forzate nell’Europa del Novecento | Gli studenti ne parlano con Marco Moroni, già docente di storia economica all’Università Politecnica delle Marche e responsabile Centro Studi Acli Marche

GIORNO DEL RICORDO 2019 | RECANATI

Anche quest’anno il Comune di Recanati, in collaborazione con l’Istituto Storico “Morbiducci” di Macerata,   si prepara a ricordare questa  ricorrenza non tanto per celebrarla, quanto piuttosto  per fornire alle nuove generazioni sia riflessioni storiche sul Novecento sia  strumenti di comprensione  di un tempo presente sempre più inquieto e xenofobo.
 
Per questo abbiamo invitato a Recanati il prof. Flavio Febbraro che venerdi 22 febbraio  alle ore 11, presso l’IIS “E. Mattei, incontrerà gli studenti recanatesi sul tema Wikipedia, la palestra della storia pubblica: l’esempio dei confini orientali italiani e dell’esodo giuliano-dalmata”. Flavio Febbraro è  responsabile  della didattica in ambito digitale presso l’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti” (ISTORETO) e  coordinatore della direzione della rivista di Didattica della storia in rete dell’Istituto nazionale Parri, www.novecento.org.

MARATONE DI LETTURE E CINEMA DALL'ALBA AL TRAMONTO CITTÀ DI RECANATI
Sabato 26 e Domenica 27 gennaio 2019 - orari vari
Recanati | Sala Granaio Museo Civico Villa Colloredo Mells | Scuole e Luoghi della Città
in occasione del Giorno della Memoria 2019

CONVEGNO "INSEGNARE LE LEGGI RAZZIALI"
24 gennaio 2019 | ore 16:00 | Sala Castiglioni, Biblioteca Mozzi Borgetti | Piazza Vittorio Veneto, 2 | Macerata
in occasione del Giorno della Memoria 2019 e a 80 anni dalle leggi razziali dell'Italia Fascista.

Anche quest'anno l'Istituto storico di Macerata organizza un Corso di formazione in Didattica della Shoah. Il corso si terrà in data 24 gennaio, dalle ore 16 alle ore 19, presso la Sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi-Borgetti di Macerata (Piazza Vittorio Veneto, 2) e avrà per oggetto un approfondimento in chiave didattica delle leggi razziali del 1938. Abbiamo scelto questo tema per dare seguito al convegno dal titolo "A Ottant'anni dalle leggi razziali" che ha avuto luogo l'ottobre scorso a Macerata, con l'intenzione di approfondire, in questo caso, le tematiche riguardanti le molti chiavi didattiche che si possono utilizzare per insegnare le leggi razziali nelle scuole di ogni ordine e grado. Ci aiuteranno in questo percorso Gianluca Gabrielli (insegnante e studioso di di razzismo fascista e di colonialismo italiano, con particolare riferimento alla scuola) e Paolo Pezzino (già docente di Storia contemporanea presso l'Università di Pisa e attualmente presidente dell'Istituto nazionale Ferruccio Parri). A chiunque sia interessato a partecipare chiediamo di iscriversi inviando una mail all'indirizzo istituto@storiamacerata.com, indicando nome, cognome e scuola di provenienza. Il corso è gratuito e a chiunque ne farà richiesta sarà rilasciato un attestato di frequenza (ricordiamo che l'Istituto Storico di Macerata è ente formatore accreditato presso il Miur).

INCONTRO CON LO STORICO MICHELE SARFATTI: "La legislazione antiebraica del fascismo"
15 gennaio 2019 | ore 10:00 | Aula Magna del Comune di Recanati
in occasione del Giorno della Memoria 2019 e a 80 anni dalle leggi razziali dell'Italia Fascista.

Le celebrazioni per il Giorno della Memoria  2019 iniziano a Recanati martedì 15 gennaio alle ore 10, presso l’Aula Magna del Comune,  con la presenza di Michele Sarfatti, uno dei più autorevoli studiosi della storia degli Ebrei in Italia nel XX secolo. A lungo direttore della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea di Milano, il prof. Sarfatti incontrerà la cittadinanza e gli studenti recanatesi sul tema della legislazione antiebraica e delle sue fasi: il lento maturare della svolta antisemita del fascismo italiano sino all’emanazione delle leggi razziali del 1938 e alla persecuzione dei diritti degli ebrei italiani; successivamente, dopo l’8 settembre 1943,  il periodo delle persecuzioni delle vite degli ebrei   nelle regioni assoggettate all’occupazione tedesca e alla Repubblica Sociale Italiana. L’incontro è stato organizzato dal Comune di Recanati in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Macerata. Le celebrazioni  per il Giorno della Memoria proseguiranno a Recanati il 26 e 27 gennaio con diverse iniziative alla cui realizzazione concorreranno scuole, realtà culturali e associative del territorio.

ASCOLTA L'AUDIO DELLA CONFERENZA |
PRESENTAZIONE DEL LIBRO "UNA YURTA SULL'APPENNINO" di MARCO SCOLASTICI
Sabato 12 gennaio 2019, alle ore 17:15, presso la sede dell'associazione ALTRAECO in via Campo dei Fiori (ingresso Parco di Villa Collaredo) si terrà la presentazione del libro "UNA YURTA SULL'APPENNINO. Storia di un ritorno e di una resistenza". Lidia Massari e Paolo Coppari conversano con l'autore MARCO SCOLASTICI.

Che ci fa una yurta mongola sull’altopiano di Macereto? Chi abita quella tenda per nomadi ai piedi dei Sibillini?
È la casa di un giovane allevatore che, nonostante i terremoti, ha deciso di non abbandonare i pascoli di famiglia sulle montagne di Visso. “Grazie a quella yurta, dove ha passato l'inverno del 2017 sotto metri di neve - così  ha detto  di lui  lo scrittore e giornalista Paolo Rumiz - , è riuscito a non mollare le greggi e non interrompere una produzione ventennale di pecorino biologico profumato di elicriso e mentuccia”. Marco Scolastici è il nome di questo giovane allevatore che avremo il piacere di ospitare a Recanati per conoscere, attraverso il suo libro da poco pubblicato da Einaudi, la storia della sua famiglia, il rapporto con la  montagna  e la sua scelta   di restare, nonostante tutto, nelle terre appenniniche, cercando -per usare le sue parole - un modo nuovo di essere antico. L’iniziativa, patrocinata e sostenuta dal Comune di Recanati,  è stata organizzata  dall’associazione recanatese “e quindi il monte” in collaborazione con l’Istituto Storico di Macerata, l’università di Istruzione Permanente “Don Giovanni Simonetti” e l’associazione Altra Eco. L’incontro si inserisce in una ciclo di iniziative di solidarietà con i paesi dell’Appennino colpiti dal terremoto e di conoscenza del loro patrimonio  storico-culturale e paesaggistico. SCARICA LA BROCHURE

Competenze per la contemporaneità II edizione: PAESAGGI PLURALI DELLE MARCHE
L’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Macerata, da sempre attivo nella ricerca e nella didattica storica, organizzerà per l’anno scolastico 2018/2019 la seconda annualità del corso di formazione Competenze per la contemporaneità: PAESAGGI PLURALI DELLE MARCHE, in collaborazione con l’Istituto Nazionale Ferruccio Parri (rete INSMLI) e RESpro Rete di storici per i paesaggi della produzione.
 
Il paesaggio, la sua conoscenza e la sua conservazione sono temi di urgente attualità e di grande complessità: da qui la scelta di riproporli, a distanza di due anni, con nuovi relatori e nuovi argomenti tra storia locale e storia generale, tra paesaggi rurali e urbani, tra le forme del territorio della nostra regione. Come sempre il nostro obiettivo è quello di interrogarci sul posto che può avere nella scuola una competenza del paesaggio con le sue intersezioni tra geostoria, letteratura, arte e tecnologia.

SCRIVERE  PER  RICOSTRUIRE  Biografie e storie di comunità nei paesi del doposisma
novembre 2018 - maggio 2019
Raccogliere, organizzare, socializzare, custodire le storie di vita e la memoria collettiva non può che essere un percorso comunitario e partecipato; uno spazio dentro cui la comunità locale acquisisce maggiore consapevolezza dei propri saperi e della propria storia e, grazie a ciò, può più agevolmente pensare di co-progettare l’innovazione e la trasformazione. La produzione di memoria è un bene pubblico che appartiene alla comunità e dovrebbe confluire in un Archivio di Memoria Collettiva da conservare e utilizzare.


PERCORRERE L'ORIZZONTE
Verso un'educazione alla resilienza
Il convegno è accreditato per docenti di tutti gli ordini di scuola. Il contributo alle spese di realizzazione dell'evento per ogni partecipante è di 20 euro per l'intera giornata del sabato, assolvibile anche attraverso l'utilizzo della carta docente o mediante bonifico bancario presso l’Istituto Cassiere UniMC: INTESA SANPAOLO - Filiale 40359 - Piazza Mazzini, 27 - 62100 MACERATA con causale Iscrizione Convegno 17 novembre IBAN: IT92T0306913401100000046013 (BIC SWIFT: BCITITMM)
INFO e iscrizioni: Federica Nardi – federicanardi88@gmail.com
La domenica, per quanti lo desiderano, è prevista una visita organizzata nelle zone del cratere in alcuni luoghi della resilienza: ITINERARIO 1: San Ginesio – Il giardino delle farfalle Cessapalombo, ITINERARIO 2: Valfornace-Camerino-Gagliole.
Ore 8.30 partenza con bus navetta e rientro previsto a Macerata per le ore 17.
Max 25+25 persone. Costo: 25 euro a persona comprensive del pranzo
Organizzato dall’Istituto Nazionale Ferruccio Parri-Rete degli Istituti Storici della Resistenza e dell’Età Contemporanea, la Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea – CDEC, l’Istituto Storico di Macerata e l’Università di Macerata In occasione dell’80º anniversario della promulgazione delle leggi razziali. Il convegno è impostato su due sessioni; la prima è dedicata alla ricostruzione storica del contesto che portò, ottanta anni fa, all’adozione in Italia di una legislazione razziale contro gli ebrei, in un quadro europeo attraversato da profonde pulsioni antisemite, nel quale anche altri paesi avevano adottato norme discriminatorie. Nella seconda sessione si rifletterà sull’attualità: cercheremo di capire come il razzismo si stia diffondendo oggi in Italia, quali siano le cause, con quali strumenti possa essere affrontato nei molteplici ambiti chiamate in causa da tale fenomeno.
Il convegno verrà aperto da un video saluto della Senatrice a vita Liliana Segre.
L’iniziativa è aperta ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, ai quali sarà rilasciato regolare attestato di frequenza.

Piazza Vittorio Veneto, 2
62100 Macerata (MC)
+39 0733 237107
istituto@storiamacerata.com
Codice Fiscale
80007250436
Torna ai contenuti